Seleziona una pagina

Francesco un ragazzo Miracolato

Miracolato veramente..?

Francesco Direttore di Lancio di Paracadutismo per 19 anni presso il centro PullOut di Ravenna e altri 9 presso il centro Alimarche di Fano. Il 03/03/2005 al 2° lancio come videoman della giornata e’ capitato il ” fattaccio “. Dopo aver ripreso in caduta libera il mio passeggero tandem, il tandem apre a 1.500 mt. io faccio altri 700 mt. di caduta libera e mi appresto all’apertura del paracadute. Ma qualcosa e’ andato storto e la vela principale e’ impazzita uscendo dalla POD e sono entrato in un’autorotazione da paura. Ho cercato di liberarmi della vela principale ma solo un cavetto si e’ sganciato dai ” bauden ” e sono stato costretto a fare emergenza. Ma l’emergenza si e’ attorcigliata alla vela principale cosi’ da 2 vele non ne avevo una aperta perche’ erano attorcigliate ed io non potevo fare altro che affidarmi al destino. Morale sono sceso con 2 vele attorcigliate e quasi schienato per 800 mt. finendo al suolo sul campo dell’aeroporto di Fano. 5 vertebre fratturate 1 scoppiata e doppia rottura della pleura polmonare. Il calvario avuto in seguito e’ stato difficile e doloroso. Per ritornare in piedi ho dovuto subire 9 interventi 13 ospedali 100 camere iperbariche 5 biopsie guidate 5 elettromiografie agli arti inferiori piu’ di 800 confezioni di antibiotici e per 2 mesi alternando valium con morfina. Sessioni di medicina nucleare 4 anni di letto ingessato dal petto alle ginocchia. E una lunhissima terapia con fisioterapisti per ritornare alla mobilità di una persona normale.

Un grazie particolare ai miei genitori che mi sono stati vicini e di aiuto; e un grazie sentito alla mia ex compagna di allora ( SPAGNOLA ) e alla persona che ha condiviso con me tanto dolore la mia ex di ( ROMA ). GRAZIE.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *