Seleziona una pagina

Sant’Agata Feltria ( RN )

Cenni su Sant’Agata Feltria :

La Rocca è una costruzione fortificata che si trova nel borgo di Sant’Agata Feltria, in provincia di Rimini. Dal 1474 al 1660 vi risiedettero i Fregoso, originari della repubblica di Genova e strettamente imparentati con i da Montefeltro, duchi di Urbino. La sua definitiva realizzazione, pur in mancanza di documenti, è attribuita al famoso architetto Francesco di Giorgio Martini. È chiamato anche la Rocca delle Fate. Il capoluogo si trova a 607 metri di altitudine ed è ricompreso nel bacino idrografico del fiume Savio. Rocca Fregoso. Simbolo del paese, la rocca è aggrappata alla “pietra arenaria” il primo nucleo risale al XII secolo, ed è composto dalla torre poligonale “di Simonetto Fregoso” successive espansioni quattrocentesche furono commissionate da Federico da Montefeltro probabilmente con la partecipazione dell’architetto Francesco di Giorgio Martini in seguito la rocca venne adattata a residenza dei Fregoso, ed abbellita con affreschi ed ornamenti come gli affreschi cinquecenteschi della cappella esagonale. Dal 1781 al 1820 ospitò i frati francescani, prima di venire abbandonata del tutto. Il mastio crollò nel 1835, ed urgenti interventi di consolidamento dell’arenaria su cui poggiano le fondazioni vennero eseguiti nel 1877 nel 1961 si è distaccato un masso di arenaria che ha lasciato in bilico sul precipizio l’angolo a nord dell’edificio. Dal 1974 ospita un museo permanente. Le sue fontane Fontana della Lumaca. Nata da un’idea del poeta Tonino Guerra è posizionata in piazzale Martiri d’Ungheria la Luna nel Pozzo, collocata in piazza Fabbri. Le Impronte della Memoria, nel luogo dell’antico abbeveratoio per i cavalli all’ingresso del paese, in piazza Padre Agostino da Montefeltro e il Teatro “Angelo Mariani” situato all’interno di palazzo Fregoso, fu costruito tra il 1723 ed il 1743 / 1753 dall’architetto Giovanni Vannucci. Dal 1986 è di proprietà del Comune, che lo ha ristrutturato tra il 1994 e il 2002.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *