Seleziona una pagina

Villa Torlonia (FC)

Cenni su Villa Torlonia :

E’ un complesso di notevole intessere storico ed architettonico, costituito da un edificio centrale con un’area cortilizia interna, attorno al quale simmetricamente sono disposti corpi diversi sorti in funzioni delle varie funzioni svolte. Ai lati dell’edificio principale, sporgenti in avanti, due costruzioni minori: l’una serviva come abitazione del fattore, come magazzino e ricovero degli attrezzi; l’altra sul lato opposto, è una chiesetta ottocentesca, rimasta intatta, dove ancora si celebrano messe; addossato alla chiesa nella parte posteriore, c’era l’appartamento in cui abitò Ruggero Pascoli, padre del poeta sammaurese, dal 1862 al 1867 in cui nacquero le ultime due sue figlie, Ida e Maria. Qui il padre del poeta, Ruggero Pascoli amministrava i possedimenti del Principe Alessandro Torlonia, che all’epoca era uno dei latifondi terrieri più importanti ed estesi della Romagna. Il palazzo di Villa Torlonia viene acquistato nel 1828 dal principe romano Alessandro Torlonia che nomina subito come Ministro dei suoi Beni in Romagna il ravennate Giovanni Pascoli senior.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *